tubercolosi

Tubercolosi (TB)

La tubercolosi, che oggi è una malattia curabile, continua a minacciare la nostra salute. Si registrano sempre nuovi casi e persino decessi. Nel 2021, circa 1,6 milioni di persone sono morte a causa della tubercolosi, tra cui 187.000 persone affette anche da HIV. La malattia è ancora al 13° posto tra le cause di morte più comuni. Insieme alla malattia COVID-19, è la malattia infettiva più pericolosa.

Trattamento della tubercolosi

La tubercolosi è causata da batteri chiamati Mycobacterium tuberculosis. Questi batteri attaccano solitamente i polmoni, ma possono attaccare anche altre parti del corpo, come i reni, la colonna vertebrale e il cervello. Non tutte le persone infettate dai batteri della TBC si ammalano. Per questo motivo esistono due condizioni correlate alla TBC: l’infezione latente da TBC (LTBI) e la malattia da TBC. Se non viene trattata adeguatamente, la malattia della TBC può essere fatale.

Come si cura la tubercolosi?

Il trattamento può essere effettuato in regime ambulatoriale, anche se è necessario l’isolamento respiratorio per almeno le prime due settimane.

I farmaci anti-TB di prima scelta includono isoniazide, rifampicina, pirazinamide, etambutolo e streptomicina.

Le associazioni internazionali di malattie infettive raccomandano attualmente di iniziare il trattamento con tre antibiotici di prima linea per 2 mesi, seguiti da due di essi per altri 4 mesi.

Il regime di trattamento più comune è una combinazione di isoniazide, rifampicina e pirazinamide per i primi due mesi, seguita da isoniazide e rifampicina per altri quattro mesi. A seconda dei casi, può essere necessaria una durata maggiore e un maggior numero di farmaci.

trattamento della tubercolosi
trattamento della tubercolosi

Sintomi della malattia:

La tubercolosi colpisce più comunemente i polmoni, anche se può interessare anche altre parti del corpo.

I sintomi generali della malattia sono :

  • Mancanza di appetito e perdita di peso
  • febbre
  • Sudorazione notturna
  • Stanchezza e debolezza generale

Sintomi della malattia dopo un attacco ai polmoni:

  • Tosse persistente che non scompare dopo 3 settimane, di solito con espettorato in cui spesso si può vedere sangue
  • Peggioramento dei problemi respiratori

Significato della tubercolosi

La tubercolosi è una malattia infettiva causata dal Mycobacterium tuberculosis, un batterio che colpisce quasi sempre i polmoni. Si diffonde da persona a persona attraverso l’aria. I sintomi della tubercolosi attiva comprendono tosse, dolori al petto, debolezza, perdita di peso, febbre e sudorazione notturna. Nelle persone sane, l’infezione di solito non causa sintomi, perché il sistema immunitario della persona agisce per bloccare i batteri.

Fisiopatologia della malattia:

La tubercolosi è una malattia batterica causata dall’infezione da Mycobacterium tuberculosis, il micobatterio della tubercolosi. Nonostante l’attacco all’organismo da parte di questo batterio, non tutte le persone infette sviluppano una forma grave della malattia, nota come tubercolosi latente. In questo stato, il paziente ha i batteri nel corpo, ma sono in uno stato inattivo, quindi non c’è alcuna reazione infiammatoria. In questa fase, inoltre, il paziente non infetta altri. Durante la versione attiva della malattia, emergono i sintomi tipici della tubercolosi e la possibilità di infettare altre persone. L’infezione può essere contratta solo attraverso la via aerea.

trattamento della tubercolosi 2
trattamento della tubercolosi 2

Sintomi di attacco al di fuori dei polmoni:

La tubercolosi attacca più spesso i linfonodi, le ossa e le articolazioni, l’apparato digerente, la vescica, il sistema riproduttivo, il cervello e i nervi. I sintomi includono:

  • Linfonodi ingrossati
  • Dolore addominale
  • Dolore e difficoltà a muovere un osso o un’articolazione infetta
  • Disorientamento
  • Cefalea persistente
  • Convulsioni
Quadro polmonare dopo la tubercolosi da Mycobacterium - infezione da Mycobacterium tuberculosis
Quadro polmonare dopo la tubercolosi da Mycobacterium - infezione da Mycobacterium tuberculosis

Quadro polmonare dopo l’infezione da mycobacterium tuberculosis

Le persone che devono principalmente guardarsi dall’infezione:

  • Persone che hanno avuto contatti prolungati con una persona malata
  • Vivere in luoghi affollati
  • Pazienti con diabete e AIDS
  • Durante un trattamento che indebolisce il sistema immunitario, ad esempio la chemioterapia.
  • Persone molto giovani o anziane
  • Persone in cattive condizioni di salute o con un’alimentazione scorretta
Diagnose, Untersuchung - Durchführung eines Tuberkulintests. Mantoux-Test
Diagnose, Untersuchung - Durchführung eines Tuberkulintests. Mantoux-Test

Diagnosi:

Per ottenere una diagnosi vengono eseguiti diversi esami, a seconda della sede della malattia. La tubercolosi che colpisce i polmoni viene rilevata da una radiografia del torace per notare le lesioni associate alla malattia. Un altro tipo di rilevamento consiste nel prelevare un campione di espettorato per determinare il contenuto batterico. La tubercolosi che colpisce altre parti del corpo viene rilevata mediante esame TC, risonanza magnetica, endoscopia, laparoscopia, esame di un campione di sangue e biopsia di un tessuto infetto. Il test IGRA (interferon gamma release assay) viene utilizzato per l’analisi del sangue. La malattia può essere individuata anche attraverso il test della tubercolina, un test che prevede l’induzione di una reazione allergica alla tubercolina. Attualmente la malattia è curabile con antibiotici appropriati, anche se i ceppi di batteri resistenti ai farmaci sono una minaccia crescente..