Energia cellulare

Energia cellulare

In biologia cellulare, la potenza di una cellula specifica il suo potenziale di differenziazione, o il potenziale di dividersi e produrre diversi tipi di cellule differenziate.

I am text block. Click edit button to change this text. Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur adipiscing elit. Ut elit tellus, luctus nec ullamcorper mattis, pulvinar dapibus leo.

diagramma delle cellule staminali

Totipotenza

La totipotenza è la capacità di una singola cellula, di solito una cellula staminale, di dividersi e produrre tutte le cellule differenziate del corpo, compresi i tessuti extraembrionali. Le cellule totipotenti includono spore e zigoti. In alcuni organismi, le cellule possono differenziarsi e mantenere la totipotenza. Per esempio, una talea o un callo può essere usato per far crescere un’intera pianta.

Lo sviluppo umano inizia quando uno spermatozoo feconda un uovo e crea una singola cellula totipotente, lo zigote. Nelle prime ore dopo la fecondazione, questa cellula si divide in cellule totipotenti identiche, che in seguito possono differenziarsi in uno dei tre tipi di foglietto embrionale umano (endoderma, mesoderma ed ectoderma) e in cellule dello strato placentare (citotrofoblasto e sinciziotrofoblasto). Dopo aver raggiunto lo stadio di 16 cellule, le cellule totipotenti della morula si differenziano in cellule che alla fine diventano l’embrioblasto o il trofoblasto. Circa quattro giorni dopo la fecondazione e dopo diversi cicli di divisione cellulare, queste cellule totipotenti iniziano a specializzarsi. L’embrioblasto, l’origine delle cellule staminali embrionali, è pluripotente piuttosto che totipotente.